Mercoledì 06 Marzo 2013

Esami del sangue più «vicini»
Centro prelievi al «Matteo Rota»

A ormai tre mesi dal trasferimento dei vecchi Riuniti nel nuovo Papa Giovanni XXIII gli utenti dell'ex centro prelievi di Largo Barozzi hanno già dato il loro «indice di gradimento»: seppure la nuova struttura alla Trucca riscontri afflussi sostenuti per esami del sangue e di laboratorio (ma resta comunque chiusa al sabato, mentre era aperta nei vecchi Riuniti) una buona fetta di cittadini ha optato, in particolare per i prelievi, per i centri sanitari privati che gravitano nella zona degli ex Riuniti.

L'azienda ospedaliera conferma che sono già state predisposte tutte le procedure e le documentazioni per l'attivazione di un centro «satellite» nel cuore della città. E il centro sarà al Matteo Rota, ora vuoto perché gli ambulatori e i servizi di riabilitazione per traumatologia e ortopedia sono già stati trasferiti alla Trucca, mentre resta nella storica sede di via Garibaldi il laboratorio di ricerca cellulare «Lanzani».

I tempi di apertura del centro prelievi bis facente capo all'Azienda Papa Giovanni XXIII non sono stati ancora definiti, ma l'organizzazione del servizio sì: sarà destinato in modo esclusivo, e ben specificato, ad alcune categorie protette, ovvero anziani, bambini sopra l'anno di età, donne in gravidanza, disabili e pazienti in terapia anticoagulante.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 6 marzo

a.ceresoli

© riproduzione riservata