Venerdì 26 Aprile 2013

Malore per il massaggiatore:
salvato sul campo dal capitano

Mancavano pochi minuti al termine del big match della Prima categoria tra il Brembate Sopra e Bonate Sotto, quando sulla panchina del Bonate Sotto si è notata una strana concitazione. Il gioco è stato fermato con il consenso del direttore di gara. Costantino Mapelli, 58 anni, massaggiatore al seguito della squadra, si era accasciato a terra colto da un improvviso malore.

Le sue condizioni sono parse subito gravi ed è scattato l'allarme al 118. In attesa dell'arrivo dei soccorritori il capitano del Brembate Sopra, Damiano Esposito, di professione infermiere, si è adoperato per stabilizzare le condizioni del 58enne in difficoltà praticandogli un massaggio cardiaco con l'ausilio di un altro collaboratore del Bonate Sotto.

«I medici ci hanno spiegato che i primi soccorsi sono stati determinanti - racconta Lorenzo Locatelli, direttore sportivo del Bonate Sotto - Esposito e il nostro collaboratore sono stati per quasi tre quarti d'ora a praticargli il massaggio cardiaco. Ora ci auguriamo tutti che possa riprendersi». Mapelli è stato trasportato dall'elisoccorso del 118 all'ospedale di Treviglio, dov'è ricoverato in terapia intensiva.

Leggi di più su L'Eco di venerdì 26 aprile

m.sanfilippo

© riproduzione riservata