Venerdì 20 Dicembre 2013

480 mila euro per ristrutturare

La Regione da fiato all’edilizia

Case popolari

Priorità alle manutenzioni meno onerose, quelle che non superano i 20 mila euro. Un piccolo accorgimento che ha portato però a un gran risultato. In soldoni: 480 mila euro. Trentamila in più di quelli che Palafrizzoni aveva richiesto per la manutenzione degli alloggi di Edilizia residenziale pubblica partecipando al relativo bando regionale.

Con i fondi stanziati, il Comune renderà infatti agibili 55 dei 170 alloggi attualmente sfitti, un numero che dovrebbe presto raddoppiare grazie ai 700 mila euro recentemente stanziati dalla Giunta per la manutenzione straordinaria delle stesse abitazioni in Edilizia residenziale pubblica.

Dove si trovano le case in procinto di essere ristrutturate? Si va dalla Celadina a Borgo Palazzo, passando per Città Alta e Valtesse. L’attenzione andrà soprattutto ai quartieri periferici dove riteniamo via sia maggiore necessità dal punto di vista abitativo e di ricostruzione del tessuto sociale.

Qualche intoppo in più, invece, sul fronte del cosiddetto piano di razionalizzazione, ovvero della facoltà che, sempre la Regione, aveva concesso ai Comuni di dismettere parte del patrimonio Erp vincolando gli introiti alla manutenzione degli alloggi rimanenti.

Leggi di più su L’Eco in edicola venerdì 20 dicembre

© riproduzione riservata