Mercoledì 11 Dicembre 2013

Acqua, scatta un nuovo aumento

Il 10% in più, con effetto retroattivo

Un bicchiere d’acqua

Bolletta dell’acqua più cara sotto l’albero di Natale. Dal 1° gennaio 2014 scatta l’aumento ed entra in vigore la nuova tariffa di Uniacque: 1,077 euro al metro cubo contro lo 0,98 attuale.

Un ritocco del 10 per cento circa (9,98 per la precisione) che sarà retroattivo di un anno. Nel senso che verrà applicato anche a tutto il 2013 e quindi la differenza dovrà essere conguagliata dai cittadini al gestore del servizio idrico integrato.

La nuova tariffa riguarda i 166 Comuni gestiti da Uniacque per un totale di circa 800.000 abitanti. C’è Bergamo (ex Bas) e tra i centri maggiori ci sono Albino, Dalmine, Romano di Lombardia, Seriate e Stezzano.

I rincari in cinque anni si aggireranno attorno al 28%. In soldoni, una famiglia di quattro persone che ha un consumo medio annuo di 256 metri cubi di acqua vedrà la bolletta passare da 250,88 a 275,71 euro.

Leggi di più su L’Eco in edicola mercoledì 11 dicembre

© riproduzione riservata