Mercoledì 14 Maggio 2014

Bandera rilancia: «Le guardie giurate

al parcheggio non se ne andranno»

Il parcheggio dell'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo

L’assessore regionale all’Ambiente, la bergamasca Claudia Terzi, l’assessore regionale alla Sicurezza, Simona Bordonali, e l’assessore alla Sicurezza del comune di Bergamo, Massimo Bandera, sono stati mercoledì 14 maggio in visita all’ospedale Giovanni XXIII.

In primo piano il tema sulla sicurezza e la notizia più rilevante l’ha dato Bandera sottolineando che l’esperimento delle tre guardie giurate (Bhp) che presidiano durante la giornata il parcheggio dell’ospedale difendendo gli utenti da posteggiatori abusivi e questuanti continuerà. Avrebbe dovuto concludersi a luglio, ma invece molto probabilmente andrà avanti, visto che è stata inoltrata una richiesta in tal senso e non dovrebbero esserci problemi.

Sempre Bandera ha ricordato il progetto delle telecamere di videosorveglianza da sistemare all’ingresso della città allo scopo di controllare le targhe delle auto in ingresso per scoprire eventuali irregolarità. Per la sua realizzazione c’è però da attendere l’ok del ministero che deve dare l’autorizzazione alla condivisione della banca dati delle forze di polizia.

L’assessore Bordonali ha rimarcato come da Bergamo stiano arrivando segnali concreti sul fronte della sicurezza e come la Regione Lombardia abbia promosso un bando di tre milioni di euro per consentire alle Amministrazioni comunali di dotarsi di strumenti per garantire la sicurezza del territorio. L’assessore Terzi ha infine evidenziando come le promesse elettorali qualcuno le mantenga e altri no.

© riproduzione riservata