Lunedì 30 Dicembre 2013

Carobbio: ok al nuovo Pgt

Il campo da golf non si amplia

Il centro sportivo di Carobbio degli Angeli

Il tanto discusso ampliamento del campo da golf «La Rossera» nel territorio di Carobbio degli Angeli non ci sarà, almeno per il momento: è la previsione del piano di governo del territorio, il nuovo strumento urbanistico appena adottato in Consiglio comunale.

Insieme all’ampliamento del golf club, è saltata un’altra operazione urbanistica inserita nei programmi iniziali: la costruzione di un nuovo centro sportivo nella frazione di Santo Stefano. In un primo momento l’amministrazione comunale avrebbe voluto includere l’opera nel Pgt, con la formula di piano integrato basato su un accordo con la fondazione Cedrelli Celati Onlus di Bergamo.

«Le operazioni principali prevedevano l’ampliamento del golf club e la costruzione del nuovo centro sportivo, quest’ultimo con il piano di intervento della Cedrelli Celati - ha spiegato il sindaco Antonio Parsani della lista “Insieme per la comunità” -, ma molto probabilmente per la crisi economica che ha colpito l’edilizia i privati hanno rinunciato e le due operazioni sono state stralciate dal pgt».

Il tema del centro sportivo è molto discusso a Carobbio: il bar della struttura attuale è da tempo senza gestore. Inoltre, anche il bocciodromo è ancora chiuso per inagibilità. Dall’altro lato la crisi frena il mercato dell’edilizia e il progetto di un nuovo centro dello sport è destinato a rimanere sulla carta.

Il pgt appena adottato è conservativo e non prevede un grosso incremento delle superfici. «Abbiamo confermato le aree del vecchio piano regolatore e abbiamo cercato di salvaguardare la nostra collina e la zona agricola, a sud della ferrovia - ha proseguito Parsani -. Le nuove lottizzazioni, residenziali e produttive, saranno un completamento di quelle esistenti».

© riproduzione riservata