Venerdì 11 Aprile 2014

C’è la guerra del mangime

Scoppiata tra Bergamo e Brescia

Confine tra Bergamo e Brescia: Palazzolo-Telgate

Tra Bergamo e Brescia è scoppiata la guerra del mangime. La prefettura orobica ha negato la deroga allo stop imposto ai mezzi pesanti del settore nei giorni pre e post pasquali. Operatori fermi dunque da venerdì 18 a martedì 22 aprile.

Nel Bresciano invece si potrà circolare liberamente. La protesta viene da Brescia, gli autotrasportatori bresciani, che già scontano una grave crisi, non potranno recapitare la merce ai clienti bergamaschi. Naturalmente il problema tocca , a maggior ragione, Bergamo, dove «sulle strade orobiche la circolazione resterà interdetta anche ai mezzi dei mangimifici secondo le fasce orarie previste nel decreto ministeriale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti», si legge in una nota ufficiale di via Tasso. Stop dunque dal Venerdì Santo alle 14 del martedì successivo a Pasquetta.

Gli imprenditori dei mangimifici bresciani hanno protestato : «Purtroppo siamo davanti all’ennesimo assurdo esempio di come lo Stato italiano ostacoli il lavoro, anziché favorirlo: si bloccano le imprese in nome dei flussi turistici senza rendersi conto che, vista la crisi, di vacanzieri quest’anno non se ne vedrà nemmeno l’ombra».

© riproduzione riservata