Lunedì 20 Gennaio 2014

Compra una moto via internet

Paga con assegno falso: denunciato

I carabinieri di Martinengo, in collaborazione con quelli di Vigevano, hanno denunciato per truffa uno studente ventenne, bresciano di Pontoglio, incensurato, che avrebbe acquistato una moto con assegno rivelatosi falso.

Allo studente si è giunti grazie a uno stratagemma. Il conoscente di un truffato ha messo in vendita una moto: all’offerta ha risposto ancora il bresciano, così all’appuntamento ha trovato i carabinieri.

Ma vediamo come sono andati i fatti secondo la ricostruzione dei militari dell’Arma. Il ventenne, dimostrando interesse all’acquisto di una moto da cross messa in vendita su internet da parte di un autista di Borgo San Siro (Pavia), ha convocato il venditore a Cividate al Piano per perfezionare acquisto.

Quest’ultimo però si è recato sul posto assieme a un amico di Vigevano, che a sua volta, utilizzando lo stesso canale di vendita, lo scorso 20 luglio aveva ceduto a uno sconosciuto, che lo aveva convocato a Palosco, una Honda da cross in cambio di un assegno, poi rivelatosi falso, di euro 6.100 Il tutto era stato denunciato ai carabinieri di Vigevano.

A Cividate oltre ai due amici c’erano anche i militari che dopo aver identificato il giovane - riconosciuto dal primo truffato - lo hanno bloccato.

© riproduzione riservata