Martedì 25 Marzo 2014

Federconsumatori: in barba ai divieti

sosta selvaggia in via S. Alessandro

Auto in sosta vietata in via Sant'Alessandro

«C’è una situazione di palese disprezzo delle regole di convivenza civile che si manifesta ogni giorno nella nostra Città in tema di inosservanza del Codice della Strada su via S. Alessandro alta». Lo scrive in una nota Federconsumatori che «dietro sollecitazione di cittadini esasperati», «segnala il caso all’opinione pubblica, al Sindaco di Bergamo e agli Assessori competenti» .

«Parliamo - prosegue la nota - di una strada centrale dove sono vigenti sia il divieto di transito per ZTL dalle 7 alle 10 e dalle 16 alle 19, sia il divieto di sosta permanente con rimozione forzata per costatare due fatti:

A) l’assenza di senso civico da parte dei contravventori;

B) il disinteresse della Polizia Locale a fare rispettare le regole».

«Occorre evidenziare che l’inosservanza dei divieti rende pericoloso il transito ai pedoni che numerosi, per via della presenza di abitazioni, scuole, mensa collettiva , Uffici statali, ecc.., percorrono la strada su di un piccolo marciapiede a raso. Questo accade mentre si discute se sia lecito o meno sanzionare chi “sfora” sui tempi pagati per i parcheggiare nelle strisce blu».

© riproduzione riservata