Lunedì 09 Giugno 2014

Prove tecniche di nuova Giunta

Con qualche novità anche in aula

La festa per Giorgio Gori domenica notte
(Foto by Beppe Bedolis)

Prove tecniche di Giunta. Dopo aver conquistato Palafrizzoni, Giorgio Gori dovrebbe chiudere a breve sui 9 nomi della squadra che lo affiancherà nei prossimi 5 anni.

Cominciamo dalle certezze: Sergio Gandi e Nadia Ghisalberti. Al primo andrà il posto di vicesindaco e deleghe al Bilancio e attività produttive. Alla seconda dovrebbe andare la Cultura, ma c’è ancora qualche incertezza sul suo possibile ruolo.

Sempre nel Pd, assessorato discretamente sicuro per Marco Brembilla che si occuperà di Lavori pubblici: idem per Graziella Leyla Ciagà, alla quale verrà affidato l’Ambiente, e per Maria Carolina Marchesi, prossimo assessore alle Politiche sociali. E fanno 4 posti per il Pd: nel caso ne scappasse un quinto, potrebbe essere appannaggio di Giacomo Angeloni, che però i rumors danno più probabile capogruppo.

Nella Lista Gori sindaco, due i posti: a Robi Amaddeo potrebbe andare il Turismo, a Loredana Poli l’Istruzione. Poi c’è un fedelissimo del neosindaco, Stefano Zenoni, al quale potrebbero andare due patate bollenti: Urbanistica e Mobilità. Resta Sel, con due opzioni per un assessorato: Luciano Ongaro assessore o (più probabilmente) presidente dell’aula, oppure Marcella Messina. Ma quest’ultima si smarca, e sul suo profilo Facebook scrive: «Ribadisco, ancora una volta e soprattutto per salvaguardare rapporti personali a cui tengo, che non ci sono i presupposti personali e politici per una valutazione del genere. Se avessi avuto quest’ambizione avrei partecipato alle primarie, così come mi era stato chiesto e/o avrei partecipato alla lista mettendoci la faccia».

Molti dei possibili assessori sono anche consiglieri comunali, il che lascerebbe spazio ai primi dei non eletti: nel caso del Pd subentrerebbero Francesca Riccardi, Marta Cassina ed Emilia Magni al posto di Gandi, Brembilla e Marchesi. Federica Bruni prenderebbe il posto di Nadia Ghisalberti nel Patto Civico: e per i Bruni sarebbe la terza generazione in aula dopo il padre Roberto e il nonno Eugenio. Nella Lista Gori, Amaddeo e Poli lascerebbro il posto a Fabio Fracassi ed Eleonora Zaccarelli, mentre se Ongaro diventasse assessore in Sel subentrerebbe Sem Galimberti.

© riproduzione riservata