Domenica 16 Febbraio 2014

Gorno, l’autopsia sull’anziano

Morte non collegata all’ospizio

La sede della casa di riposo del tutto abusiva a Gorno
(Foto by Fronzi)

È stata eseguita sabato 15 febbraio all’ospedale di Piario l’autopsia sulla salma di Ettore Cavalieri, il pensionato di 80 anni (ne avrebbe compiuti 81 venerdì scorso, ma è deceduto il giorno prima) morto proprio alla struttura sanitaria della Valle Seriana e, fino a giovedì mattina, ospite di un appartamento di Gorno poi risultato essere una casa di riposo del tutto abusiva, gestita da un’associazione che non aveva alcuna autorizzazione per garantire l’assistenza sanitaria agli anziani e la cui titolare è stata denunciata a piede libero dai carabinieri con le accuse di lesioni colpose, maltrattamenti e abbandono di incapace.

Accuse che, stando agli esiti dell’autopsia, non si dovrebbero ora ulteriormente aggravare, visto che l’esame ha escluso una correlazione diretta tra la tipologia delle cure prestate all’interno dell’ospizio irregolare e il decesso di Cavalieri, che sarebbe invece avvenuto per cause naturali dovute all’età avanzata.

Le condizioni di Cavalieri e in particolare alcune piaghe da decubito trovate sulla sua pelle avevano spinto il personale sanitario a far luce sul tipo di assistenza prestata prima del ricovero e, per questo, ad avvertire l’Asl, che aveva a sua volta avvisato i carabinieri. I funerali sono in programma lunedì 17 febbraio, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Gazzaniga.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo di domenica 16 febbraio

© riproduzione riservata