Mercoledì 04 Giugno 2014

I siti dei Comuni e la trasparenza

Su 244 neppure uno rispetta le regole

Quanti sono i siti dei Comuni della Bergamasca che sono in linea con le nuove regole sulla trasparenza? La risposta è semplice: nessuno. Quanti enti locali presentano on line i dettagli di bilanci, delibere di Giunta e di Consiglio, PGT, indennità di consiglieri e assessori, incarichi a consulenti esterni, proprio come prevede la legge? Un’informazione completa la fornisce solo il 7% dei Comuni.

È quanto emerge da una ricerca della Cgil realizzata a un anno e mezzo dall’entrata in vigore della legge anticorruzione (la n.190/2012): gli esperti della Fp - la categoria Funzione pubblica del sindacato di via Garibaldi - hanno presentato i risultati di un’analisi approfondita svolta sui siti web istituzionali di tutti i 244 Comuni del territorio provinciale.

Per quanto riguarda la trasparenza i dati sono preoccupanti: se zero Comuni forniscono informazioni complete, c’è da aggiungere che solo 92 ne forniscono più del 50 %, 108 Amministrazioni ne forniscono al massimo il 50% e ben 44 non forniscono assolutamente nulla.

Passando ai bilanci, solo il 7% dei Comuni fornisce informazioni complete: sono incomplete nel 47,5% dei casi e totalmente assenti nel 45,5%. I provvedimenti comunali: informazioni complete nel 27% dei casi, incomplete nell’8% dei casi, assenti nel 65 %.

Tutti i dettagli nella ricerca della Fp-Cgil che trovate nell’allegato

© riproduzione riservata