Venerdì 06 Dicembre 2013

Il vescovo ai dirigenti scolastici

«I giovani chiedono valori e autorità»

L’incontro del vescovo alla Casa del Giovane
(Foto by Colleoni Foto)

«I nostri giovani avvertono l’esigenza di valori e di autorità. Inoltre, hanno una grande ricchezza interiore che non sempre viene colta dalla scuola e dai genitori. Purtroppo, ci sono anche tanti giovani sfiduciati che stanno stesi sul divano, scegliendo di non studiare e neppure di cercare un lavoro».

È un passo dell’intervento del vescovo Francesco Beschi, giovedì mattina alla Casa del giovane, durante il tradizionale incontro prenatalizio con i dirigenti scolastici delle scuole statali e paritarie e i direttori dei centri di formazione professionale. E il vescovo ha invitato scuola e genitori a mettersi al loro fianco.

«Noi docenti per primi – ha affermato Patrizia Graziani, dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale – dobbiamo essere convinti che la scuola dia strumenti fondamentali per generare cultura. La scuola deve essere a fianco dei giovani orientandoli alla formazione, al pensiero civico e alla scoperta del proprio progetto personale».

L’assessore provinciale a Formazione e lavoro Giuliano Capetti ha fornito i dati dell’abbandono e della dispersione scolastica in provincia – 255 studenti delle superiori e 141 delle professionali – assicurando che la Provincia si sta allertando per combattere il fenomeno.

© riproduzione riservata