La Montelungo cade a pezzi. Sul serio Un sondaggio per decidere il suo futuro

La Montelungo cade a pezzi. Sul serio
Un sondaggio per decidere il suo futuro

Piove, e piove tanto a Bergamo e l’acqua, ma anche il freddo e l’umidità non fanno bene ai muri già decrepiti della ex Caserma Montelungo.

Che nel pomeriggio di sole di venerdì 23 gennaio sembrava ancora più fatiscente, e decrepita. E poco sicura. Soprattutto perchè l’intonaco sta collassando, con pezzi di muro a terra sul marciapiede già stretto.

E allora in via San Giovanni, proprio davanti all’ingresso del Parco Suardi, si impara a fare il «salto del calcinaccio» e, considerando la vicinanza con l’Accademia Carrara, la domanda nasce spontanea.

Per i bergamaschi e i turisti che gravitano e graviteranno nella zona: a che punto siamo con la vicenda Demanio?

Giusto la scorsa settimana è trapelata l’intenzione di Palazzo Frizzoni di destinare parte dell’immobile, ancora di proprietà demaniale, a residenze per studenti universitari . Ma il percorso è ancora tutto da costruire mentre mancano meno di 100 giorni a Expo.

Un sondaggio aperto la scorsa settimana sul nostro sito aveva posto il quesito: cosa fare della Montelungo ? Per ora l’opinione pubblica online si è spaccata a metà tra chi raderebbe al suolo lo stabile per fare un altro parco e chi destinerebbe tutto a Campus universitario. Tu cosa ne pensi?


© RIPRODUZIONE RISERVATA