La prima volta della Mille Miglia  E si ferma davanti al teatro Donizetti
La Mille Miglia negli anni Ottanta si è trasformata in rievocazione storica per auto d’epoca

La prima volta della Mille Miglia

E si ferma davanti al teatro Donizetti

La manifestazione storica, in occasione dell’Expo arriverà in città il 17 maggio. L’assessore Poli: «Bella opportunità». Ingresso da via Carducci e uscita verso Seriate.

Cosa porterà Expo a Bergamo? Almeno una cosa sicura c’è: la Mille Miglia il 17 maggio. Proprio per rendere omaggio all’esposizione universale, quest’anno il percorso della storica manifestazione automobilistica verrà modificato: passaggio all’autodromo di Monza e tappa nella nostra città prima del tradizionale arrivo a Brescia. Un evento spettacolare e soprattutto inedito. Perché, in oltre ottant’anni di gare e rievocazioni, la Freccia rossa a Bergamo non s’era mai vista.

«È una bella opportunità – commenta l’assessore allo Sport e al tempo libero Loredana Poli – la manifestazione è prestigiosa e anche per la città sarà l’occasione per vivere una giornata diversa».

Per almeno un paio d’ore, infatti gli appassionati di motori – ma non solo – avranno la possibilità di assistere alla carovana delle vetture che attraverseranno il centro. Non auto qualsiasi, ma quei modelli che hanno partecipato ad almeno una delle edizioni tra il 1927 e il 1957 e cioè quelle in cui la manifestazione era agonistica e si traduceva in gare di velocità. Vere e proprie icone dell’automobilismo che a Bergamo arriveranno, presumibilmente a partire dalle 10,30, lungo via Carducci, attraversando poi via Broseta, piazza Pontida, via XX settembre, piazza Matteotti, piazza Cavour (dove le vetture sosteranno per la punzonatura di fronte al teatro Donizetti), via Camozzi, Borgo Palazzo e imboccando infine la direttrice di Brescia da Seriate.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 16 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA