Mercoledì 18 Dicembre 2013

La protesta muta in centro

Incerottati davanti al Comune

Roma blindata in attesa dell’arrivo dei forconi in Piazza del Popolo. A Bergamo intanto si è tenuta la protesta dei manifestanti del movimento 9 dicembre – decisamente in sordina e sottotono – e che è andata in scena dalla stazione verso il centro attorno alle 10.

Pochissime le persone in corteo, scortate dalla Polizia, in testa al quale campeggiava uno striscione con la scritta “Il nostro silenzio parola”. I manifestanti - una decina -hanno infatti sfilato fino a Palazzo Frizzoni dove si sono poi incerottati la bocca e dove hanno esposto un cartello con la scritta “il potere appartiene al popolo”.

Nonostante il numero decisamente ridotto di manifestanti, accompagnati da agenti e carabinieri, il traffico ha subito ripercussioni, con code e rallentamenti in centro città.

© riproduzione riservata