Giovedì 16 Gennaio 2014

Ladri multati dall’autovelox

E così ritrova l’auto rubata

Il rilevatore di velocità a Treviglio in via Bergamo

Già è spiacevole ricevere a casa il verbale di una multa per eccesso di velocità. Figuriamoci poi se la sanzione l’hanno in realtà presa i ladri che, da mesi scorrazzano con la propria Bmw rubata, mettendo a segno altri furti.

Ma proprio grazie all’autovelox piazzato lungo l’ex statale 42 del Tonale a Treviglio, un automobilista di Alzano si è improvvisato detective ed è riuscito a rintracciare da solo la sua auto: l’ha trovata mercoledì 15 gennaio mattina in via Magellano, nella Zona Nord della città della Bassa, e ha subito avvertito la polizia locale, dai cui uffici era partita la sanzione per eccesso di velocità (pare nemmeno l’unica presa dai ladri spericolati).

Dei malviventi, manco a dirlo, nemmeno l’ombra: ma il fatto che la Bmw Serie 3 fosse stata lasciata lì, tra l’altro regolarmente posteggiata, fa pensare che i ladri non vivano tanto distante. La disavventura per l’automobilista di Alzano era cominciata lo scorso novembre, quando la sua Bmw gli era stata rubata con tanto di chiavi.

Lui aveva incassato il colpo e sporto denuncia di furto ai carabinieri di Alzano. Passata qualche settimana e vedendo allontanarsi l’illusione di potersi rimettere al volante della sua auto, l’alzanese ha ricevuto a casa - a sorpresa - una multa per eccesso di velocità. L’autovelox aveva pizzicato proprio la sua Bmw sfrecciare a ben oltre i 90 chilometri orari (96 con la tolleranza), il limite consentito su quel tratto di strada.

© riproduzione riservata