Lastre per controllare se aveva droga Ma l’ecstasy era nascosta nelle mutande

Lastre per controllare se aveva droga
Ma l’ecstasy era nascosta nelle mutande

Lo tenevano sotto controllo da parecchio tempo e a Orio al Serio, dopo essere atterrato con un volo Ryanair decollato dall’Olanda, il fermo. Ma le lastre non sono servite...

Un uomo di 32 anni, originario della provincia di Pisa, è stato arrestato a Bergamo per detenzione ai fini di spaccio di un ingente quantitativo di droga. L’uomo era sotto controllo da diverso tempo dalle forze dell’ordine che avevano monitorato i suoi ultimi spostamenti.

Nei giorni scorsi l’uomo, con precedenti per spaccio di droga, era partito infatti da Pisa per l’Olanda e, con un volo low cost di Ryanair, è atterrato a Orio al Serio. Qui è stato fermato per un’ispezione ma i militari non hanno trovato nulla di anomalo. La decisione, quindi, è stata quella di portarlo in ospedale per una lastra che accertasse eventuale droga ingerita.

Ma le lastre non sono state necessarie perchè l’uomo aveva tutta la droga nascosta negli slip. E non era poca: 111 grammi in cristalli di ecstasy, 1,3 grammi in pastiglie, sempre di ecstasy; 100 francobolli di Lsd, 4,5 grammi di marijuana. Il tutto nascosto nelle mutande e chiuso in due preservativi.

Una spesa di droga di circa 500 euro, in Olanda, che qui in Italia avrebbe fruttato con la vendita intorno ai 10 mila euro. L’uomo è stato quindi arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio ed è stato trasferito in carcere. Da ulteriori indagini pare cheil 32enne non sia collegato ad alcuna associazione a delinquere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA