Giovedì 08 Maggio 2014

L’autista per andare in vacanza
Indagini chiuse su Amadeo

Il pm Franco Bettini ha chiuso l’inchiesta per peculato che vede indagato Amedeo Amadeo, direttore generale dell’azienda ospedaliera Bolognini di Seriate. Amadeo è accusato di aver utilizzato, nell’agosto del 2012, l’auto aziendale e l’autista per rientrare dalla Croazia dove si trovava in vacanza. Un tragitto di quasi 2.000 chilometri con relative spese delle quali gli inquirenti chiedono conto.

Il direttore generale si trovava sull’isola di Cres. Un autista dell’azienda Bolognini era partito da Seriate per prelevarlo a Fiume, che Amadeo aveva raggiunto in traghetto. Il direttore era stato accompagnato a Seriate, aveva lavorato in ufficio dalle 15 alle 20, poi il giorno successivo era ripartito per Fiume, sempre con autista e vettura del Bolognini. Ragioni di servizio, s’è sempre difeso lui. Per l’accusa, invece, quel viaggio non era giustificato.

Amadeo ha ora venti giorni di tempo per farsi interrogare oppure per presentare una memoria difensiva. Dopo di che il pm ha di fronte due strade: chiedere il rinvio a giudizio o l’archiviazione.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo dell’8 maggio

© riproduzione riservata