Lunedì 02 Giugno 2014

Lorenzi (Lista Tentorio) al M5S

«Interessante il vostro programma»

Stefano Lorenzi
(Foto by Bedolis)

«Il l programma elettorale per Bergamo del Movimento 5 Stelle? L’ho trovato molto interessante». E’ quanto scrive in una nota Stefano Lorenzi della Lista Tentorio

«Siamo ormai prossimi all’8 giugno data del ballottaggio per la poltrona di Sindaco della Città, come noto, faccio parte della coalizione di Franco Tentorio - aggiunge - dove al primo turno ho raccolto preferenze che mi pongono al quinto posto della sua lista, pertanto, in caso di sua elezione, farò parte del prossimo Consiglio Comunale».

«In questi giorni mi sono dedicato alla lettura del programma elettorale per Bergamo del Movimento 5 Stelle e l’ho trovato molto interessante. Molti sono i punti in comune con il programma del candidato Sindaco Franco Tentorio, che io ho condiviso e che, in caso di elezione, porterò avanti con decisione e convinzione».

«In particolare - prosegue la lettera - vorrei citare qualche punto particolarmente vicino al programma di Franco Tentorio che in particolare sento più vicini alla mia persona.

Attenzione all’ambiente con creazione di banca dati relativa a tutti gli inquinamenti possibili (aria, acqua, suolo, rumore ecc. ). Messa in rete delle varie realtà agricole presenti in città (Orti sociali) con la creazione di un percorso “Kilometro verde” per lo sviluppo e conoscenza del cibo biologico a kilometro zero, degli animali, agricoltura e allevamento da utilizzare anche a scopo didattico per le scuole così da riportare i nostri ragazzi alla cultura della nostra terra e riscoprirla. Aumento massimo della piantumazione in tutti i luoghi ove possibile. Promozione dell’autosufficienza energetica dei quartieri e delle abitazioni.

Altro argomento sensibile al quale mi sono dedicato nei 5 anni passati in qualità di presidente della 3a Commissione consiliare permanente è l’urbanistica, con il programma del Movimento 5 Stelle, condivido il disincentivo al consumo di suolo con massima attenzione alle aree dismesse al fine di recuperare buona parte dell’edificato esistente individuando destinazioni sociali e innovative. Revisione complessiva del PGT, anticipandone la scadenza naturale del 2015 con particolare attenzione al Piano dei Servizi. Semplificazione burocratica con snellimento delle varie procedure».

«Particolare attenzione alle piccole medie imprese, con impegno serio a incentivare lo sviluppo dei negozi di vicinato per riportare i cittadini bergamaschi a fare acquisti nelle attività locali creando un circolo virtuoso che genera benefici per tutti. Lotta al commercio abusivo e difesa dei commercianti in regola.

Condivido inoltre il concetto sulla “Connettività”, la Rete è trasparenza ed è fondamentale per lavorare, comunicare, formare comunità, informarsi e informare, pertanto il mio impegno sarà rivolto a tutte quelle iniziative volte all’incremento dell’utilizzo di questa importante infrastruttura favorendo così una maggiore accessibilità ai servizi e una comunicazione più immediata ai cittadini».

«Per l’argomento sicurezza - conclude la lettera - concordo con implementazione della videosorveglianza specie nelle aree critiche. Aumentare la presenza sul territorio di forze dell’ordine. Istituzione del poliziotto di quartiere con gestione periferica partecipata al fine di consolidare il rapporto diretto con i cittadini».

© riproduzione riservata