Domenica 13 Aprile 2014

M. Secco, pericolo di caduta sassi

La strada riapre lunedì mattina

Canadair in azione domenica 13 aprile
(Foto by Fronzi Foto)

È ancora chiusa la strada provinciale tra Villa d’Ogna e Ardesio per pericolo di caduta sassi dopo l’incendio sul monte Secco di sabato sera. La strada è stata chiusa alle 22: si tratta della provinciale 49 dell’alta Valle Seriana.

L’ordinanza della Provincia si deve all’ampio incendio divampato sul monte Secco, in territorio di Villa d’Ogna, ma che ha lambito anche quello di Ardesio. Per il pericolo che le fiamme possano facilitare il distacco di massi dal monte.

Nella mattinata di domenica 13 aprile si sono alzati da Genova i Canadair che hanno contribuito a placare l’incendio scoppiato sabato pomeriggio e che ha visto l’intervento di numerose squadre dei vigili del fuoco.

Le operazioni – seguite in diretta dai due sindaci Angela Bellini e Alberto Bigoni – sono proseguite fin verso le 20 di sabato sera quando i volontari (una quindicina) e i mezzi sono dovuti rientrare alle rispettive basi. Poiché non tutti i focolai sono stati spenti, domenica mattina sono riprese le operazioni con l’ausilio dei Canadair.: ora le fiamme sono state completamente spente con il rientro degli elicotteri alle 12.30.

Nel frattempo però la provinciale 49 della Valbondione resta chiusa al traffico fino a lunedì 14 aprile alle 7.30. In contemporanea con l’apertura è previsto un nuovo sopralluogo dei tecnici della Provincia di Bergamo.

© riproduzione riservata