Minaccia la moglie con un coltello
Arrestato un marocchino a Chiuduno

L’uomo aveva fatto irruzione in casa della cognata dove la moglie si era rifugiata per sfuggire ai maltrattamenti e alle percosse. Al culmine della lite si è armato di un coltello da cucina, minacciando la moglie, fortunatamente rimasta illesa.

Minaccia la moglie con un coltello Arrestato un marocchino a Chiuduno

I carabinieri di Grumello del Monte hanno arrestato nel tardo pomeriggio di giovedì 17 aprile, un cittadino marocchino, in possesso di regolare permesso di soggiorno per maltrattamenti in famiglia.

L’uomo, classe 1989, nullafacente, è entrato nell’abitazione della cognata a Chiuduno minacciando lei e la moglie, che da due giorni si era rifugiata a casa della sorella a causa delle continue percosse e minacce ricevute.

Al culmine della lite, l’uomo si è armato di un coltello da cucina, minacciando ripetutamente la moglie, sua connazionale, per poi darsi alla fuga a piedi. I carabinieri, allertati dalla vittima, lo hanno bloccato alla stazione ferroviaria di Chiuduno: gli hanno sequestrato un coltello da cucina dalla lama di 30 centimetri e tratto in arresto. La donna è fortunatamente rimasta illesa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA