«Presto le date per il wedding e lo sport». Gelmini: in settimana cabine di regia con il Cts

La ministra per gli Affari Regionali Gelmini assicura che «già in settimana ci saranno cabine di regia con il Cts per dare date» per la riapertura dei settori dello sport e degli operatori del wedding, sulla base dell’andamento dei contagi, «perchè i matrimoni vanno programmati per tempo e lo stesso vale per lo sport».

«Presto le date per il wedding e lo sport». Gelmini: in settimana cabine di regia con il Cts

«Il settore dei matrimoni mi sta molto a cuore, mi hanno scritto moltissimi sposi e operatori del settore chiedendomi una data: voglio rassicurarli dicendo che il Governo ci sta lavorando e che sulla base dell’andamento dei contagi ma anche delle vaccinazioni, presto daremo una data. Sappiamo che i matrimoni vanno programmati e quindi occorre dare tempo per pianificare le celebrazioni ferme e che purtroppo rallentano la nostra economia. Vale per il settore del wedding, ma anche per il settore dello sport, anche in quest’ambito occorre addivenire a una data. Già in questa settimana il Governo sarà al lavoro e ci saranno cabine di regia insieme al Cts per addivenire a dare date e risposte a questi settori». Lo ha dichiarato il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Maria Stella Gelmini, ospite a «Domenica In» su Rai1

.«Siamo di fronte a un’emergenza sanitaria, ma anche economica. Presto arriverà in Cdm il Dl Sostegni due, un nuovo provvedimento economico di 40 miliardi che servirà per dare supporto alle attività più colpite. La cosa più importante che potremo fare quest’estate, per chi se lo può permettere, è trascorrere le vacanze in Italia, non sarà un sacrificio stare nel paese più bello del mondo. Sarà vacanza sicura e solidale. Dove sarò io? Andrò sul Lago di Garda», ha aggiunto.

«Il Governo ha scelto di procedere verso riaperture graduali, progressive e in sicurezza, ma non possiamo abbandonare tutte le precauzioni, le mascherine serviranno ancora. La campagna vaccinale però va avanti e possiamo guardare al futuro con ottimismo e fiducia». ha parlato anche del piano vaccini: «La soglia delle 500mila dosi quotidiane somministrate - ha spiegato - è stata raggiunta ed è estremamente importante: purtroppo dobbiamo convivere con il Covid ma abbiamo imparato a conoscerlo ed il sistema delle vaccinazioni ci aiuta. Buone notizie sono anche la riduzione dei contagi, dei posti letto e delle terapie intensive».

© RIPRODUZIONE RISERVATA