Lunedì 27 Gennaio 2014

Quattro reati... al prezzo di uno:

la notte pazza di un trentenne

Resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento, guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti. Ha collezionato in un colpo solo quattro diversi reati, e altrettante accuse, un trentenne che nella notte fra domenica e lunedì è incappato in un controllo dei carabinieri.

Intorno alle 3 del mattino i militari della stazione di Zingonia hanno cercato di fermare un’auto in corso Europa. Il guidatore invece ha tentato la fuga: durante l’inseguimento, cercando di guadagnarsi la fuga, il 30enne, nativo di Cremona, si è anche schiantato contro l’auto dei carabinieri di Dalmine che era giunta in aiuto dei colleghi.

La fuga e lo speronamento sono costati al giovane l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Sul posto è dovuta intervenire la polizia stradale per i rilievi dell’incidente: dopo gli accertamenti gli agenti hanno anche deferito il 30enne per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti.

I carabinieri di Curno sono intervenuti anche domenica pomeriggio in via Portico al centro commerciale Oriocenter: qui hanno arrestato una messicana di 59 anni per tentato furto. Sempre domenica al centro commerciale Le due Torri di Stezzano i carabinieri della locale stazione hanno arrestato un 46enne di Bbergamo iper furto e porto abusivo d’arma bianca.

© riproduzione riservata