Lunedì 23 Giugno 2014

Quizzone, quesiti non impossibili

Ora il pensiero è alle prove orali

La terza prova si conferma quella più temuta anche per i maturandi del 2014. Il quizzone, in programma per questa mattina, con quattro – cinque quesiti di altrettante materie a cui rispondere sinteticamente, era l’ultimo scoglio scritto prima della prova orale.

La prova più temuta per tutti, ma che in fin dei conti si è dimostrata più che approcciabile, per lo meno per gli studenti bergamaschi, che pare se la siano cavata bene tra domande di storia, filosofia, inglese, francese, arte e geografia.

Anche perché la scelta delle materie, diversa per ogni singola commissione d’esame, non ha riservato grosse sorprese agli studenti. Intuibili le materie sulle quali ci si sarebbe dovuti preparare, la grande incognita rimanevano gli argomenti, che potevano spaziare in tutto il programma affrontato nel corso dell’anno.

Incognita alla quale non si è potuto trovare altro rimedio che passare il fine settimana esclusivamente sui libri di testo. Archiviati gli scritti, ora tutti con la testa agli esami orali: da mercoledì si inizia con i colloqui tra lo studente e le commissioni.

© riproduzione riservata