Giovedì 07 Novembre 2013

Scazzottata, Teb replica:

nessun passeggero coinvolto

Il tram della Teb

Chiamata in causa direttamente, Teb interviene nella polemica sollevata da un lettore in relazione ad una scazzottata registrata sul tram delle valli.

«Spettabile Redazione - scrive la Teb - , in risposta alla lettera “Il tram della Valli è strapieno e i passeggeri si scazzottano”, pubblicata online giovedì 7 novembre 2013, TEB spiacente per i disagi arrecati ai passeggeri intende chiarire le dinamiche dell’episodio, anche grazie alle registrazioni delle telecamere di servizio disposte alle fermate lungo la linea T1.

Il filmato registrato alla fermata di Borgo Palazzo (direzione Albino), mostra all’arrivo della corsa delle 18:18 proveniente da Bergamo FS, 3/4 ragazzi scendere strattonandosi dal tram in evidente stato di alterazione fisica, barcollanti e molesti tra loro che tentano a più riprese di salire e scendere dal mezzo spintonandosi e prendendosi a calci e pugni.

L’alterco fisico, avvenuto unicamente all’interno del gruppo, si conclude dopo pochi secondi con la discesa di 2 di questi ragazzi dal tram in partenza dalla fermata di Borgo Palazzo.

Successivamente le telecamere inquadrano il gruppo sostare ancora per qualche minuto alla fermata importunando una persona in banchina.

L’episodio, grave, non ha avuto come conseguenze il coinvolgimento fisico dei passeggeri in viaggio e di quelli presenti alla fermata ma testimonia, come riportato dal vostro lettore, un fenomeno di malcostume che prescinde dall’affollamento dei mezzi nel quotidiano servizio lungo la linea T1.

Si precisa inoltre che in merito alla polemica riguardante l’affollamento del mezzo, il personale della sala operativa di TEB monitora costantemente i flussi dei pendolari alle fermate e, qualora l’affluenza sia tale da giustificare una corsa aggiuntiva, interviene integrando il servizio».

© riproduzione riservata