Giovedì 12 Dicembre 2013

Smascherata una baby gang:

100€ per non rubare telefonino

Una gazzella dei carabinieri

I carabinieri di Bergamo, e in particolare quelli della stazione di Zanica, hanno denunciato a piede libero per tentata estorsione in concorso tre giovani, appena maggiorenni (sono tutti del 1995): un colombiano residente a Martinengo, un senegalese (residente a Cologno) e un egiziano (residente a Cologno), quest’ultimo già noto alle forze dell’ordine.

I tre avevano preso di mira uno studente 17enne di Zanica, attratti dal suo smartphone. Il ragazzo, come ogni giorno, attendeva la corriera alla fermata delle autolinee di Bergamo, vicino alla stazione ferroviaria.

Fattisi dare con un pretesto il telefonino, salivano anche loro sull’autobus con il 17enne e prima di scendere minacciavano il malcapitato intimandogli di portare loro 100 euro il martedì successivo, in caso contrario gli avrebbero portato via definitivamente il telefonino.

I genitori del ragazzo hanno denunciato l’episodio ai carabinieri che hanno avviato le indagini e martedì 10 dicembre, appostatisi nei pressi della stazione, sono riusciti a bloccare uno dei tre malviventi mentre stava per riscuotere il denaro dal giovane studente. I due complici sono stati rintracciati e tutti e tre in caserma hanno ammesso tutto.

© riproduzione riservata