Giovedì 05 Dicembre 2013

Troppo debito, rubinetti chiusi

Zingonia: senz’acqua l’Athena 2

L’Athena 2 ancora senz’acqua a Zingonia

«Il fatto che le torri siano destinate alla demolizione non vuol dire che nessuno debba pagare più nulla». Il messaggio da Uniacque arriva forte e chiaro e spiega il perché la società che gestisce la fornitura d’acqua a Zingonia abbia deciso di procedere con la chiusura dei rubinetti al condominio Athena 2: troppo il debito accumulato.

Basta dire che l’ultima bolletta mensile non pagata ammonta a ben 4.400 euro. L’Athena 2 è uno dei sei condomini, chiamati Anna e Athena o anche torri, che si trovano nei confini di Ciserano e che sono destinati alla demolizione nell’ambito della riqualificazione di Zingonia.

Da martedì mattina i suoi inquilini, circa dieci famiglie (per un totale di circa trenta persone, compresi alcuni bambini) non hanno più l’acqua in casa e possono solo rifornirsi alla fontanella installata da Uniacque su corso Europa.

Le parti comuni dei condomini Anna e Athena sono state dichiarate dall’Asl antigieniche. Il fatto che ora all’Athena 2 anche negli appartamenti venga a mancare l’acqua peggiora sicuramente la situazione. «Me ne rendo conto ma non possiamo farci nulla», afferma il sindaco di Ciserano Enea Bagini.

«Il problema - spiega Bagini - è che, negli ultimi mesi, gli inquilini dell’Athena 2 hanno versato sempre meno. A novembre, invece, nemmeno un euro a fronte di una bolletta di più di 4 mila euro. Siamo passati a chiedere i soldi due volte negli ultimi giorni senza però nessun risultato. Più di tanto non possiamo fare».

© riproduzione riservata