Mercoledì 11 Dicembre 2013

Val Seriana, inseguiti dopo il furto

ladri «sprint» sfuggono alla cattura

Furti in via Sales, a Clusone
(Foto by Fronzi Foto)

Prima i furti in abitazione nella zona di Clusone, poi la fuga mozzafiato fino a Cene con le pattuglie dei carabinieri alle calcagna. C’è mancato poco, l’altro ieri, che una delle bande che sta mettendo a segno i furti in Valle Seriana venisse acciuffata.

Per un soffio, infatti, i malviventi sono sfuggiti alla cattura dopo un movimentato inseguimento che ha visto impegnate numerose pattuglie dei carabinieri delle stazioni valligiane, fra cui Gandino, Fiorano, Ardesio, con il nucleo radiomobile di Clusone.

L’episodio è avvenuto verso le 17,15 quando a Clusone è stata segnalata un’Audi 6 sospetta, risultata poi immatricolata in Italia, ma con targa moldava contraffatta, e rubata in Franciacorta. Al rondò di Casnigo, dove c’era un posto di blocco, l’Audi ha urtato contro la rotatoria riportando danni alla carrozzeria e ad uno pneumatico, ma non ha interrotto la fuga. I carabinieri sono rimasti alle loro calcagna fino a Cene, dove l’inseguimento si è concluso verso le 18,45 in una strada laterale del centro abitato. Lì i banditi – due persone, a quanto risulta – hanno abbandonato l’Audi e hanno fatto perdere le proprie tracce. I carabinieri nella macchina hanno trovato refurtiva, picconi e attrezzi da scasso.

Leggi di più su L’Eco in edicola mercoledì 11 dicembre

© riproduzione riservata