Mercoledì 23 Aprile 2014

Verdello e il sottopasso mai aperto

Le Ferrovie: «Lavori al via a maggio»

Il sottopasso ferroviario di via Don Minzoni a Verdello completato nel 2005, ma mai aperto alle auto
(Foto by Cesni)

La volta buona sembra essere arrivata per la sistemazione del sottopasso ferroviario di Verdello. Entro la fine di maggio Rfi (Rete ferroviaria italiana) darà il via ai lavori di sistemazione sulla linea ferroviaria Bergamo-Treviglio ovest.

Durata prevista 160 giorni al termine dei quali il manufatto in via don Minzoni, potrà finalmente aprire al traffico. Da quando, nel 2005, è stato costruito nell’ambito del raddoppio della linea ferroviaria, è sempre rimasto chiuso.

Il motivo è che la sua struttura, costata finora 2 milioni di euro, presenta delle problematiche fra cui il malfunzionamento dell’impianto di smaltimento delle acque piovane. Più volte in passato, su diversi tavoli istituzionali, si è discusso di come risolverle: fra questi anche i due collegi di vigilanza sul raddoppio della linea ferroviaria Bergamo-Treviglio ovest tenutisi nel 2008 e nel 2009. Fino ad oggi, però, non si era arrivati a una soluzione.

Ora invece Comune di Verdello e Rfi hanno trovato l’accordo (che verrà a breve portato in Giunta per l’approvazione): la compagnia ferroviaria si è impegnata a dare il via ai lavori accettando delle integrazioni proposte dall’amministrazione comunale, come il semaforo.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 23 aprile

© riproduzione riservata