Domenica 13 Luglio 2014

Vive in una casa Aler del comune

Aiutato, ma ha in tasca 34mila €

Auto della polizia locale di Caravaggio

Dopo un inseguimento in auto e a piedi, è stato fermato a Vidalengo, frazione di Caravaggio, dalla polizia locale che gli ha trovato addosso 34 mila euro in contanti. Una cifra decisamente fuori dalla portata per chi come H. M., marocchino di 23 anni residente nella stessa frazione, vive in una casa Aler del Comune per la quale è previsto il pagamento di un affitto calmierato.

È accaduto giovedì intorno alle 16,30. Il marocchino, che ha precedenti penali per spaccio di stupefacenti, stava viaggiando a bordo della sua Renault Clio quando, di fronte all’alt intimatogli dagli agenti della polizia locale impegnati in un servizio di controllo, ha preferito accelerare e tentare la fuga.

Gli agenti sono però riusciti a raggiungere e a bloccare l’extracomunitario che aveva abbandonato l’auto ed era scappato a piedi. Il 23enne ha fatto resistenza: ne è nata così una colluttazione che ha causato il leggero ferimento di un vigile (12 giorni di prognosi). H. M. è stato alla fine ammanettato e condotto al comando della polizia locale per essere sottoposto a identificazione e perquisizione: è stato allora che gli sono state trovate addosso banconote per 34 mila euro. A quanto risulta l’extracomunitario non ha spiegato il motivo per cui era in possesso di una simile cifra. H. M. è stato denunciato per guida senza patente, ricettazione, resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 13 luglio

© riproduzione riservata