Mercoledì 15 Febbraio 2012

Bergamo sviluppo prende il volo
Nuovi servizi per le imprese

Tre sedi, a Bergamo in via Zilioli, a Brembate con l'incubatore d'impresa, e nel Point Dalmine; una ventina di dipendenti; una rete di collaborazione con 15 associazioni di categoria, l'Università e i centri di ricerca; un budget annuale che può contare su quasi nove milioni di euro.

Prende il volo Bergamo Sviluppo, guidata da una governance snella – sono cinque i componenti nel Cda - e, da oggi, affiancata da un Comitato tecnico in cui siederanno anche Università e Compagnia delle opere.

L'evoluzione dell'azienda speciale Bergamo Formazione, è stata presentata in Camera di Commercio da Paolo Malvestiti: “Sarà il nostro fiore all'occhiello – ha dichiarato il presidente – per efficienza e efficacia. Saremo ancora più vicini alle nostre imprese affiancandole oltre che nella formazione anche nell'internazionalizzazione e nell'innovazione tecnologica”.

Le risorse non sembrano essere un problema. Intanto Bergamo Sviluppo può contare sul budget previsto dall'ente camerale per formazione (2 milioni e 800 mila euro); internazionalizzazione (1 milione e 500 mila euro); innovazione (3 milioni e 800 mila euro comprensivi degli 835 mila euro destinati alla innovazione e ricerca del Point di Dalmine).

Leggi di più su L'Eco in edicola giovedì 16 febbraio

a.ceresoli

© riproduzione riservata