Mercoledì 13 Novembre 2013

Reinserimento dirigenti e quadri

Due nuovi bandi di «Italia Lavoro»

L'homepage di Italia Lavoro

Federmanager Bergamo e Manageritalia Milano saranno tra i protagonisti della presentazione - alle Imprese, ai Dirigenti attualmente non occupati e alla Stampa - di due nuovi bandi di Italia Lavoro, finalizzati al reinserimento di Dirigenti e Quadri nel mondo produttivo.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Bergamo Sviluppo, verrà illustrata nei dettagli venerdì 15 novembre, nella sala Conferenze del Polo per l’Innovazione Tecnologica di Dalmine (via Pasubio 5, angolo via Einstein), a partire dalla 15.30.

Frutto della collaborazione tra Italia Lavoro, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Federmanager e Manageritalia, i due bandi – il cui importo complessivo ammonta a 9.715.000 euro - prevedono sia la concessione di bonus (da 5mila a 28mila euro) per Imprese che assumeranno Dirigenti e Quadri, sia l’erogazione di contributi (da 25mila a 75mila euro) a Manager che o si metteranno in proprio oppure che creeranno un’impresa.

“A dispetto di quanto i più possano ritenere – commenta Bambina Colombo, Vice Presidente di Federmanager Bergamo – è proprio in un momento critico come l’attuale che, nelle imprese, sia del settore privato sia del comparto pubblico, c’è bisogno di risorse più competenti, più motivate oltre che più preparate a fornire, in particolare all’ancora diffuso tessuto provinciale di Pmi, i necessari contributi professionali per favorire innovazione e crescita”.

“Nella piena convinzione di ciò – prosegue Colombo – da oltre un anno Federmanager Bergamo invita i suoi iscritti a sottoporsi al ‘Bilancio delle Competenze’, un progetto che consente ai nostri Dirigenti di tracciare, in forma gratuita oltre che anonima, sia un consuntivo del percorso professionale svolto, individuando e colmando eventuali gap, sia di quello umano-personale”.

“Ed è sempre in questo solco – conclude la Vice Presidente dell’associazione che riunisce circa 1500 Dirigenti bergamaschi di imprese industriali – che s’innesta anche il recentissimo Corso di aggiornamento e formazione per manager disoccupati, che si concluderà proprio giovedì 14 novembre”.

“Bergamo – dichiara Luigi Catalucci, Presidente di Manageritalia Milano – pur essendo una provincia con un’economia tra le più avanzate dell’intero territorio nazionale, soffre di una scarsa presenza manageriale nelle tante, pur dinamiche e brillanti, aziende Medie e Pmi. Basti pensare che, in provincia, nel settore privato, abbiamo meno di un dirigente ogni cento dipendenti (0,81%). E ciò a fronte di una media nazionale dello 0,83% ma, soprattutto, dell’1,6% della Lombardia e, addirittura, del 2,5% di Milano”.

“Pare quindi chiaro – conclude la sua riflessione il Presidente di Manageritalia Milano - come solo da una maggiore presenza manageriale nelle imprese del territorio oltre che da una sempre più produttiva sinergia tra imprenditori e manager possano venire le energie necessarie per far ripartire competitività, produttività, crescita e occupazione”.

Oltre a Colombo e Catalucci, alla presentazione dei due bandi è prevista la partecipazione di Cristiano Arrigoni, Direttore di Bergamo Sviluppo, e di Sara Barbieri, Coordinatore del Programma Welafare to Work – Azioni di sistema – Macro Area Nord Italia Lavoro Spa.

© riproduzione riservata