Lunedì 16 Giugno 2014

La Lombardia è i Paesi del Golfo

Bergamo terza per il giro d’affari

Un anno di scambi con i Paesi del Golfo vale 7 miliardi per la Lombardia. Tra le province più attive Milano con 2,2 miliardi di import e 1,6 di export, Mantova con 744 milioni di import, Bergamo con 442 milioni di export e 134 di import.

I principali compratori sono gli Emirati Arabi con 1,3 miliardi e Arabia Saudita con 1,2 miliardi. Importiamo di più da Quatar, 1,4 miliardi ,e Arabia Saudita, 1,1 miliardi. Si esportano prodotti del «made in Italy» (3,5 miliardi) e si importa petrolio: 1,9 miliardi.

Sono 28 le grosse imprese dei paesi del Golfo che hanno aperto in Lombardia, di cui 22 a Milano, con 3 mila addetti e 2 miliardi di fatturato. Il dato emerge da un’elaborazione dell’ufficio studi della Camera di commercio di Milano su dati Istat per l’anno 2013 e Reprint, Politecnico di Milano.

Gli Emirati sono i primi clienti della gioielleria «made in Italy», con acquisti da tutta Italia nel 2013 pari a 1,2 miliardi, un quinto di tutte le vendite nazionali all’estero nel settore. Ma sono anche il settimo mercato per le pellicce, col 5% delle vendite internazionali, pari a 17 milioni. Noni per l’acquisto di tappeti italiani, il 3,4% del mercato mondiale, 4,8 milioni. Decimi per biancheria per la casa, 8 milioni di ordini.

© riproduzione riservata