Falsi test per partire da Orio, due titolari di agenzie viaggio denunciati

Falsi test per partire da Orio, due titolari di agenzie viaggio denunciati

Fornivano falsi test negativi al tampone Covid-19 per poter consentire ai passeggeri in partenza dall’aeroporto di Orio al Serio di decollare. Sono scattate le denunce.

Per questo la Polizia di Stato di Orio ha denunciato due stranieri per falso materiale in atto pubblico commesso da privato.

L’indagine è nata da una serie di analisi dei documenti mostrati dai passeggeri in partenza per Amritsar, in India, con scalo a Istanbul, in Turchia: per poter accedere al volo è necessario un tampone Covid negativo risalente alle 72 ore precedenti. Raccolte almeno 25 certificazioni sospette, i poliziotti hanno contattato i laboratori clinici che, stando a quanto riportato, avrebbero dovuto produrre i documenti, scoprendo che i test erano falsi.

A fornirli, è emerso, un’agenzia viaggi di Bolgare, il cui titolare - 20 anni, indiano, regolare - aveva in sede diversi altri analoghi documenti falsi, che si faceva pagare tra i 20 e i 70 euro dai passeggeri. Analoga situazione è stata scoperta in un’agenzia di Milano: denunciato anche il titolare, indiano di 38 anni. Anche i passeggeri sono stati tutti denunciati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA