Scivola in moto per evitare il fratello 16enne di Albano in Terapia intensiva
Il luogo dell’incidente

Scivola in moto per evitare il fratello
16enne di Albano in Terapia intensiva

È ricoverato in Terapia intensiva al Papa Giovanni di Bergamo dopo un lungo intervento il 16enne di Albano Sant’Alessandro caduto in moto sabato 16 gennaio a Scanzorosciate.

Il giovane è in Terapia intensiva dopo un lungo intervento a causa dei traumi provocati dalla caduta. Il giovane sabato pomeriggio 16 gennaio stava procedendo in moto su via Dalla Chiesa a Scanzorosciate quando, intorno alle 16.30, ha perso il controllo del mezzo ed è andato a sbattere con la testa e le gambe contro un paletto della segnaletica stradale, facendo poi un volo di circa 5 metri.

Il ragazzo, di Albano Sant’Alessandro, è stato trasferito d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo in gravi condizioni: qui è stato operato per la grave frattura del femore, il giovane ha riportato anche la frattura della mandibola.

Secondo le testimonianze raccolte sul luogo dell’incidente, il sedicenne proveniva da via Aldo Moro alla guida di un Ktm di cilindrata 125 e procedeva su via Carlo Alberto Dalla Chiesa, nella zona industriale al confine con il comune di Pedrengo (proprio dietro alla ditta Mega Spa), mentre dalla direzione opposta proveniva un’altra moto, alla cui guida c’era il fratello minore. Il sedicenne, probabilmente per evitare l’impatto con l’altro mezzo, ha frenato bruscamente (il segno della frenata era, infatti, nettamente visibile sull’asfalto) e, probabilmente anche a causa della ghiaia presente sul terreno, ha perso il controllo della moto andando a sbattere con la testa e le gambe contro un paletto della segnaletica stradale. Un impatto molto violento, tanto che il giovane avrebbe perso il casco e una scarpa, facendo un volo di circa 5 metri sull’asfalto.

Sul posto sono prontamente intervenute un’auto medica dall’ospedale Bolognini e un’ambulanza della Croce Rossa di Seriate: il sedicenne è stato trasportato all’ospedale Papa Giovanni XXIII in codice rosso. Successivamente i carabinieri della tenenza Seriate sono andati in ospedale per accertarsi delle condizioni del ragazzo, entrato in sala operatoria in serata. Il giovane frequenta il Cfp di Trescore Balneario e sta anche facendo uno stage in una carrozzeria. Sabato pomeriggio era con un gruppo di amici in un parchetto di via Dalla Chiesa, uno dei luoghi di ritrovo della sua compagnia, e per passare il tempo aveva deciso di fare un giro in moto, la sua grande passione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA