Come preparare gli gnocchi di semolino alla ghiotta

La ricetta Si tratta della variante di uno dei più celebri e appetitosi piatti della tradizione a base di semolino, dal gusto morbido e deciso, presentato dagli studenti della 3B dell’Istituto Superiore di San Pellegrino:Viola Redondi, Riccardo Ongis, Riccardo Conti, Riccardo Gorno e Luca Belli di 4B.

Come preparare gli gnocchi di semolino alla ghiotta

La sac à poche o tasca del pasticciere viene utilizzata tanto nel salato quanto nel dolce per riempire piccole preparazioni e per decorare con salse, burri aromatizzati, o con creme dolci. Viene usata anche per dare la forma a piccole preparazioni di pasticceria come biscotti, meringhe e pasticcini. Molti cuochi la preferiscono alla siringa da pasticciere, attrezzo dalla funzione analoga, perché più semplice da riempire grazie all’ampia apertura opposta alla bocchetta e perché più maneggevole.

Molte cucine professionali, inoltre, hanno in dotazione numerose bocchette in acciaio e provvedono a preparare il corpo della tasca da pasticciere al momento, usando forme fatte con la carta da forno (dette cornetti) o simili. Si evita quindi che un ingrediente passi il suo sapore ad altri e si limita la possibilità che il corpo della tasca prenda sapore di detersivo venendo lavato di frequente. Ciò, inoltre, contribuisce sensibilmente al mantenimento dell’igiene dal momento che la sola bocchetta viene sterilizzata per bollitura mentre la tasca in sé viene gettata

Ingredienti per l’impasto

250 g semolino
140 g mascarpone
70-80 g grana grattugiato
30 g burro
1 l latte
Noce moscata q.b

Procedimento

Bollire latte con noce moscata, sale e burro, a pioggia aggiungere il semolino e mescolare con una frusta. Cuocere 10 minuti a fuoco basso.Far intiepidire il composto, aggiungere il mascarpone e il grana. Prendere una teglia e foderare con carta forno, successivamente stendere l’impasto tra due fogli di carta forno, una volta che il composto avrà lo spessore desiderato ( circa 1.5cm) con un coppapasta fare dei cerchi.

Ingredienti per la farcitura

1 l latte 50 g farina
20 g prosciutto cotto frullato
Brandy q.b

Procedimento

Preparare la besciamella, in un tegame fare bollire il latte, aggiungere la farina, mescolare con una frusta per evitare la formazione di grumi e fare addensare. Unire alla besciamella il prosciutto cotto e trasferire il composto in una sac à poche. Tra due cerchi di impasto posizionare la farcitura, disporre il tutto in una pirofila, spolverare con del grana e dei fiocchi di burro. Mettere in forno a gratinare per 15-20 minuti.

Consigli per il vino di accompagnamento

È una variante di uno dei più celebri e appetitosi piatti della tradizione a base di semolino, dal gusto morbido e deciso, e insieme sarà necessario un vino bianco fresco e leggero, che possa equilibrare al meglio la sapidità degli gnocchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA