Martedì 13 Aprile 2010

Tiribocchi: «Il Bologna? Per me
è più facile riagguantare la Lazio»

Simone Tiribocchi va un po' controcorrente e, nonostante il ko interno del Bologna contro la Lazio, continua a ritenere più abbordabile la Lazio come concorrente per evitare la retrocesssione: «Sì, perché il calendario del Bologna mi sembra troppo facile, mentre quello della Lazio è più duro. E già domenica prossima i biancazzurri potrebbero tornare a distanza di tre punti, se perderanno il derby e se noi vinceremo in casa contro la Fiorentina».

Il bomber, a quota 9 gol in campionato, sul piano personale la sua resterà comunque una bella stagione, riparla della sfida dell'Olimpico contro la Roma: «Non avevo mai segnato ai giallorossi in casa loro, purtroppo stavolta un mio gol non si è rivelato decisivo ed è la prima volta che succede. Stavo per segnare una doppietta, peccato che Julio Sergio sia stato bravo nell'uscita».

La rete dell'1-0 incassata nei primi minuti sull'errore di Consigli ha pesato moltissimo nell'economia del match, ma Tiribocchi rincuora il portiere: «È stato un errore importante, ma tutti sbagliano, solo che quando commette uno svarione un portiere si nota di più. Ma sono sicuro che Andrea si riscatterà, ne ha le potenzialità».

L'Atalanta, comunque, non ha nessuna intenzione di mollare e l'attaccante lo sottolinea: «Sì, la squadra sta bene, abbiamo gamba e condizione e, nonostante fossimo in emergenza, abbiamo giocato senza paura con la convinzione di fare qualcosa d'importante. Ci siamo andati molto vicini. Non molleremo». Leggi di più su L'Eco di martedì 13 aprile.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata