Venerdì 16 Aprile 2010

Europei di ginnastica ritmica
Masseroni pronta per il podio

A distanza di sette mesi dalla storica vittoria ai campionati del mondo in Giappone, Daniela Masseroni torna in pedana a Brema, in Germania. È tempo di campionati europei e la farfalla di Carobbio degli Angeli si accinge a riaprire le ali.

Lei, Giulia Galtarossa, Romina Laurito, Elisa Santoni, Anzhelika Savrajuk e Elisa Bianchi, ovvero la Nazionale azzurra di ginnastica ritmica. Apertura della rassegna continentale venerdì 16 aprile. Difficile che le nostre non conquistino un posto sul podio (capita ininterrottamente dagli Europei 2003, a Torino, due anni fa, arrivarono un oro un argento e un bronzo).

La differenza di metallo la farà il modo in cui dimostreranno di aver assorbito il passaggio ai nuovi programmi: con i cinque cerchi (dove l'esclusa dal quintetto potrebbe essere proprio la Masseroni) si esibiranno sulle note di Vangelis, tratto dal musical di Oliver Stone. Con tre funi e due nastri, invece, la colonna sonora sarà Il Piccolo Mondo antico di Nino Rota. Novità stagionali su cui c'è anche la griffe della coreografa «bergamasca» Klara Kodra, papà bosniaco e mamma albanese: risiede a Urgnano dove ha aperto una scuola di danza.

Daniela Masseroni: 25 anni, in palestra da 18, da 9 nel giro azzurro, ginnasta cresciuta nell'Orobica e in forza all'Aeronautica militare dal 2008, è attualmente tra le sportive bergamasche con il palmares internazionale più ricco. E ormai ha quasi dimenticato la beffa dell'Olimpiade di Pechino 2008. Leggi di più su L'Eco di venerdì 16 aprile.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata