Sabato 12 Marzo 2011

Atalanta, buon pareggio ad Ascoli
Doni entra e firma di testa l'1-1

ASCOLI-ATALANTA 1-1
RETI
: 8' st Faisca, 16' st Doni.
ASCOLI (4-3-1-2): Guarna 6; Gazzola 6, Faisca 6,5, Micolucci 6, Calderoni 6; Moretti 6, Pederzoli 6, Di Donato 6 (34' st Uliano s.v.); Feczesin 6,5; Lupoli 6 (42' st Romeo s.v.), Cristiano 6,5 (23' st Giorgi s.v.). In panchina: Maurantonio, Marino, Ciofani, Mendicino. All. Castori.
ATALANTA (4-4-2): Consigli 6,5; Bellini 6 (31' st Ferri 6), Capelli 6, Manfredini 6,5, Peluso 6,5; Padoin 6,5, Barreto 6,5, Carmona 6, Bonaventura 5,5 (11' st Doni 7); Marilungo 5,5 (11' st Tiribocchi 6), Ruopolo 5,5. In panchina: Frezzolini, Delvecchio, Ferreira Pinto, Bjelanovic. All. Colantuono.
Arbitri: Stefanini di Prato 6 (Meli-Costanzo/Palazzino).
Note: spettatori 6 mila circa. Ammoniti Micolucci, Barreto, Calderoni, Capelli, Ferri e Moretti. Angoli 7-6. Recupero 0'+3'.

L'Atalanta ha conquistato ad Ascoli un buon pareggio per 1-1. Al gol di Faisca all'8' st ha risposto di testa Doni, entrato da 5', al 16' st. Un risultato che consente all'Atalanta di mantenere un +3 sul Siena e un +5 sul Novara, ambedue fermati sullo 0-0 casalingo.

Buon pareggio perché i bergamaschi non hanno perso e la giornata è stata loro favorevole, ma la prestazione dei nerazzurri - contro una rivale molto determinata e aggressiva - è stata inferiore alle attese. In pratica l'Atalanta ha disputato un primo tempo sottotono e si è ridestata nella ripresa soltanto quando l'Ascoli è passato in vantaggio.

Colantuono ha subito inserito due giocatori del calibro di Doni e Tiribocchi, l'Atalanta ha dimostrato la sua forza riversandosi con impeto e autorità nell'area avversaria e ha impiegato soltanto 8' per riequilibrare il risultato con Doni, il miglior giocatore in campo.

Sembrava che l'Atalanta, sulle ali dell'entusiasmo, potesse puntare alla vittoria, invece la truppa nerazzurra ha di nuovo rallentato e nel finale è stato l'Ascoli ad accendersi di più in fase d'attacco chiamando Consigli a una parata abbastanza complicata.

Parlando dei singoli, abbiamo già ricordato la prestazione di Doni, mentre sotto la sufficienza si sono espressi i due attaccanti schierati come titolari, Marilungo e Ruopolo, che si muovo sempre molto ma non incidono, e Bonaventura. Positivo il rientro di Manfredini.

CRONACA
Atalanta in campo ad Ascoli per conservare il primato solitario in classifica e incrementare la serie di 13 risultati utili consecutivi. Una sorpresa nello schieramento nerazzurro: Raimondi ha accusato un problemino fisico nella seduta di rifinitura e così si rivede titolare Manfredini con Bellini a destra e Peluso a sinistra. In attacco, Marilungo ha vinto il ballottaggio con Tiribocchi e affianca così Ruopolo. In tribuna Troest, Basha e Ceravolo. Prima del match è stato suonato l'Inno di Mameli nel quadro dei festeggiamenti per i 150 anni dell'unità d'Italia.

PRIMO TEMPO
15'
: lieve supremazia dell'Atalanta a centrocampo, ma senza palle-gol. L'Ascoli ci prova in contropiede.
16': conclusione rasoterra da fuori area di Barreto con palla che si spegne alla sinistra della porta marchigiana.
19': traversone da destra, Lupoli in fuorigioco sfiora la sfera che viene colpita di testa da Cristiano e s'infila in rete, ma l'arbitro annulla giustamente.
21': ammonito Micolucci.
45': fine primo tempo, Ascoli-Atalanta 0-0.

SECONDO TEMPO
1'
: nessun cambio in avvio di ripresa.
7': ammonito Barreto.
8' GOL: punizione dalla trequarti sinistra di Pederzoli, la difesa respinge, ma in agguato c'è il portoghese Faisca che fulmina Consigli.
11': entrano Tiribocchi e Doni per Marilungo e Bonaventura.
14': da Ruopolo a Tiribocchi, la cui conclusione è respinta da un difensore.
16' GOOOL: corner da sinistra di Barreto e Doni a due passi dalla porta è abile nella deviazione in rete.
18': ammonito Calderoni.
19': ammonito Capelli.
21': conclusione da fuori area di Feczesin e parata di Consigli.
23': entra Giorgi per Cristiano.
31': entra Ferri per Bellini.
33': bel movimento di Tiribocchi che si gira bene al limite dell'area ma sbuccia la palla di sinistro.
34': entra Uliano per Di Donato.
38': ammoniti Moretti e Doni.
42': entra Romeo per Lupoli.
45': ammonito Ferri.
45': 3' di recupero.
46': punizione di Pederzoli e respinta di Consigli che vede la palla all'ultimo momento.


m.sanfilippo

© riproduzione riservata