Domenica 13 Marzo 2011

Atalanta, due giorni di riposo
Esami per Raimondi e Barreto

Archiviato il pareggio positivo sul piano del riscontro in classifica (nerazzurri sempre a +3 sul Siena e a +5 sul Novara con una partita in meno da disputare), l'Atalanta resterà a riposo anche lunedì. Ma Raimondi e Barreto dovranno sottoporsi ad esami.

Il difensore ha dovuto saltare la trasferta per un problema al bicipite femorale della coscia sinistra accusato nella seduta di rifinitura, mentre il centrocampista ha disputato zoppicando i minuti finali del match al «Del Duca» di Ascoli a causa di un dolore ai flessori della coscia destra.

Bellini, che era stato costretto a dare forfait alla mezz'ora della ripresa per una botta alla schiena, non ha nulla di grave e dunque lui sarà sicuramente arruolabile per il match casalingo di sabato 19 marzo (ore 15) contro il Piacenza allenato da Mindo Madonna. Che non avrà ancora il capocannoniere Cacia, fermato da una lunga squalifica, ma ha scoperto Guerra, giovane di casa, decisivo nel 2-0 interno al Crotone.

Contro il Piacenza, che si è avvicinato all'area playoff, potrebbe rivedersi dunque l'identica difesa di Ascoli, a centrocampo - in caso di forfait di Barreto - accanto a Carmona potrebbe giocare Del Vecchio oppure Padoin con l'inserimento di Ferreira Pinto sulla fascia, mentre in attacco mister Colantuono ha mille soluzioni, anche se il reparto avanzato dei nerazzurri non è molto produttivo: l'attacco dei bergamaschi è infatti soltanto il sesto più prolifico del torneo e come l'Atalanta (37 gol) ha segnato anche l'AlbinoLeffe.

Programma della settimana: martedì doppia seduta (alle 10,30 e 15), mercoledì e giovedì (a porte chiuse) allenamento pomeridiano, venerdì mattina rifinitura (sempre a porte chiuse).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata