Venerdì 08 Aprile 2011

L'AlbinoLeffe aspetta il Toro
«Abbiamo bisogno di punti»

Allenamento mattutino di rifinitura, venerdì, al centro sportivo di Zanica per l'AlbinoLeffe di mister Emiliano Mondonico. Squadra in ritiro da giovedì sera all'AS Hotel di Grassobbio.

Situazione degli indisponibili: Cia, Pesenti, Momentè e Manzoni infortunati, Bombardini squalificato.

Nella conferenza stampa tenutasi venerdì nella sala meeting dell'AS Hotel di Grassobbio, dove l'AlbinoLeffe è in ritiro da giovedì sera, Daniele Fortunato ha parlato di Torino, del momento dell'AlbinoLeffe e del momento del campionato:  «Abbiamo bisogno di punti, è evidente. Spero che possiamo ripetere le prestazioni con Novara e Sassuolo, ma abbiamo bisogno di punti. Il Torino è una squadra forte: giocano molto bene sugli esterni e hanno in mezzo Rolando Bianchi che sa capitalizzare bene il lavoro delle fasce. All'andata abbiamo tenuto bene botta, ma proprio un cross dalla destra decise il risultato, nonostante Maino abbia marcato molto bene Bianchi per tutta la gara. Lazarevic sopratutto dal ritorno di Lerda ha dimostrato di essere in forma e può essere un'arma importante per la sua squadra. Sono molto legato al Torino, anche Mondonico, è evidente: ma questo non riguarda la squadra, nessuno di loro ha mai giocato per il Torino e non sente il legame che possiamo sentire noi».

«Penso inoltre - ha proseguito Fortunato - che per il Torino questa gara sia importante come tutte le altre da qui alla fine della stagione, che questa partita non significhi più di qualunque altra da qui alla 42ma giornata. Se il Toro dovesse perdere, non sarebbe un grosso problema per la classifica, ma l'ambiente che li circonda sicuramente inciderebbe negativamente sulla settimana a seguire la partita: ecco, una sconfitta sarebbe un problema sul lavoro della settimana granata».

«Contro Varese, Novara, Reggina, Livorno, insomma le squadre che sono sopra di noi in classifica, abbiamo sempre fatto bene, fornendo buone prestazioni. Sono partite facili da preparare, se non ci sono motivazioni in queste gare... Io dico sempre che non esiste approccio sbagliato alla gara, che non ci aspettiamo mai di andare in campo per fare un pic-nic e poi ci troviamo a giocare una partita di calcio. Ma in queste gare - conclued Fortunato - la concentrazione è più facile da trovare. Abbiamo provato molto, sia la difesa a tre che quella a 4. Vedremo quali misure prendere e queli accorgimenti utilizzare in base all'allenamento di stamattina, dobbiamo ancora capire un paio di cose».

AlbinoLeffe - Torino, i convocati

Mirco Poloni tratteggia il Torino, avversario di sabato

Ritorna l'AlbinoLeffe Fun Village

ASPETTO TE!

In vigore le limitazioni alla vendita dei biglietti per la gara di domani come determinato dal CASMS il 31 marzo 2011

Sabato allo stadio nuovo appuntamento con il compleanno celeste: sabato festeggiano allo stadio Alessandro, che compie 11 anni, e Filippo, 10 anni. Inoltre sabato allo stadio saranno presenti i ragazzi dell'associazione «La fabbrica dei sogni» (vedi allegato).

a.ceresoli

© riproduzione riservata