Domenica 28 Agosto 2011

Da Predore fino a Iseo a nuoto
Il 19enne Bonfadini il più veloce

Grande festa e tantissima gente sul lago tra Predore e Iseo per la tradizionale e famosissima «Traversata del lago d'Iseo». Per la sua 13esima edizione ben 250 partecipanti, con 19 minorenni, tra cui Alessia Chicchi, 9 anni (la più giovane) di Calcinato, in provincia di Brescia. A vincere questa edizione della gara non competitiva Arnaldo Bonfadini, 19 anni di Iseo (in 35 minuti ha raggiunto il traguardo), che già si era diviso la vittoria lo scorso anno con il trevisano Igor Piovesan che quest'anno si è dovuto accontentare del secondo posto. Terzo il mantovano Stefano Mutti.
Per chi non lo sapesse, la lunga nuotata – il percorso è di circa 3 chilometri – dal lido San Rocco di Predore, luogo di partenza, si conclude sul lungolago Marconi di Iseo – sulla sponda bresciana del lago.

Ma il vero record è tutto bergamasco: i sette fratelli Viganò di Seriate
quest'anno sono entrati tutti in acqua per ricordare papà Battista. Una delle sorelle, Elisabetta, ha anche il record di essere arrivata 250esima. Altro record orobico riguarda l'età: Giuseppe Romagialli di Bergamo città, con i suoi 68 anni splendidamente portati, è il veterano della gara.

Tantissima gente ha applaudito i natanti. Tra i più osannati Giovanni Paolo Turrini, 51 anni, diversamente abile, che ha percorso il tratto di lago accompagnato Federico Troletti, reduce dalla traversata in lungo del Garda.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata