Lunedì 12 Settembre 2011

«El nano» diventa un gigante
Tutta Italia loda Maxi Moralez

Sono stati sufficienti i primi 90' di campionato e «El nano» Moralez è già diventato un gigante. L'Atalanta si gode i 160 centimetri scarsi del suo talento argentino che sembra davvero destinato a essere l'arma in più dei nerazzurri nella problematica corsa alla salvezza.

Moralez, autore di una doppietta a Marassi contro il Genoa e capocannoniere del campionato a braccetto con Milito e Miccoli, è stato il re della giornata e della serata televisiva. I tifosi dell'Inter, tanto per dirne una, si sono domandati perché la Beneamata abbia speso più del doppio per Alvarez che nel Velez non era titolare al contrario di Moralez, costato 5 milioni. Una splendida intuizione di Pierpaolo Marino, vecchia volpe del mercato.

E una grandinata di elogi ha sommerso il piccolo ventiquattrenne anche lunedì: il «Corriere dello Sport» ha regalato un 7,5 a Moralez, la «Gazzetta dello Sport» («Per un'ora è un incubo per la difesa rossoblù. Sa muoversi tra le linee con grande efficacia. E davanti alla porta è letale») e Tuttosport l'hanno gratificato con un bel 7, identico voto per «Corriere della Sera» e «la Repubblica». E probabilmente avrebbero potuto essere anche più generosi.

Moralez superstar anche sui vari siti internet (ne parla addirittura il Sole 24 Ore: il suo talento è inversamente proporzionale alla statura) e tra i patiti del Fantacalcio che hanno scoperto di avere in organico un giocatore favoloso, che gioca bene e soprattutto segna pur non essendo un attaccante.

Intanto Bergamo e l'Atalanta si coccolano il loro tesoro. Naturalmente la speranza è che Moralez possa continuare così. Perchè l'argentino potrebbe davvero rivelarsi decisivo. L'accostamento con Cristiano Doni è spontaneo per tecnica e gol, mentre sul piano della personalità e del carisma è evidente che Cristiano sia sicuramente su un gradino superiore. 

Naturalmente tutti confidano che Doni possa rientrare presto, perché un campione della sua classe resta fondamentale nell'economia di una squadra cone l'Atalanta, ma ora Colantuono e i supporter nerazzurri hanno la consapevolezza di essere in buonissime mani.

Moralez può essere il nuovo Doni? Clicca qui e partecipa al sondaggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata