Domenica 25 Settembre 2011

Comark, esordio da dimenticare
Sconfitta ad Anagni per 75-63

La Comark esce dal parquet di Anagni sconfitta senza attenuanti. Un esordio, nel suo diciottesimo campionato nella terza divisione nazionale, che fa male anche in considerazione del modesto spessore degli avversari.

Trevigliesi che a un paio di minuti dal termine perdevano con il passivo di sedici punti (75-59). La Comark, tuttavia, era riuscita a rimanere in partita sino alla terza frazione (22-18 nella prima; 39 pari all' intervallo lungo; 59-51 in quella successiva).

Ma nell'ultimo e decisivo quarto i locali hanno preso, letteralmente, il sopravvento distanziando gli antagonisti con un margine rassicurante già nelle battute iniziali. Non è possibile, in casa Comark, leggere soltanto tre nominativi in doppia cifra nel referto finale.

Bravi, comunque, capitan Zanella a totalizzare 16 punti e ad accaparrarsi 6 rimbalzi e Fabi che, a quota 18, è stato il miglior marcatore del match. Elogi particolari al più volte criticato Cazzolato che, utilizzato per 34 minuti, ha segnato 11 punti oltre ad alternarsi in regia con efficacia.

Per il resto davvero poca cosa tranne un impegno agonistico mai venuto meno. Di lavoro coach Adriano Vertemati ne dovrà fare durante gli allenamenti: non è una novità al ricordo che ha a disposizione un organico largamente rinnovato, imbottito per di più di otto under.

L'allenatore locale ha saputo, nel corso di una partita peraltro non entusiasmante, distribuire al meglio, in fase realizzativa, i punti nelle mani di più giocatori. Prossimo impegno per la Comark quello di domenica 25 settembre, al PalaFacchetti contro Ruvo di Puglia, altra formazione non trascendentale.

Arturo Zambaldo

ANAGNI-COMARK 75-63
Anagni: Malamov 12; Santolamazza 5, Zanelli 3, Pozzi 11, Corral 19, Morgia, Vanni 2, Benedusi 8, Baroncelli 9, Ciribeni 6.
Comark: Zanella 16, Fabi 18, Cazzolato 11, Marulli 3, Carnovali 2, Vitale 2, Molinaro 3, Borra 4, Tomasini, Planezio 4.




r.clemente

© riproduzione riservata