Domenica 30 Ottobre 2011

La Foppa si riscatta subito
Perentorio 3-0 a Conegliano

SPES CONEGLIANO-NORDA FOPPAPEDRETTI 0-3
PARZIALI: 26-28, 14-25, 15-25
SPES CONEGLIANO: Angeloni 9, Gallas 1, Nemtanu 6, Kirwan n.e., Daminato (L), Richards 8, Martinuzzo, Rossetto, Crozzolin 5, Malvestito 7. All. Gaspari
NORDA FOPPAPEDRETTI: Nucu 8, Quaranta 18, Gabbiadini (L), Diouf 15, Merlo n.e., Di Iulio (L), Piccinini 10, Carraro n.e., Gallizioli n.e., Melandri 10, Serena 2. All. Mazzanti.
Arbitri: Genna e Goitre di Torino.
Note - Battute Vincenti: Conegliano 3, Bergamo 5. Battute Sbagliate: Conegliano 8, Bergamo 13. Muri: Conegliano 8, Bergamo 11. Durata set: 30', 20', 21'.

La Norda Foppapedretti Bergamo ha subito riscattato il ko casalingo al tie break contro la Rebecchi Piacenza espugnando Conegliano con un perentorio 3-0. Nonostante le numerose defezioni, la squadra bergamasca ha offerto un rendimento convincente.

Arrivi, partenze, ritorni, nuove partenze e attese. La Norda Foppapedretti, che è stata una sorta di porto di mare nelle ultime settimane, ha affrontato il quarto turno di campionato orfana di Arrighetti e Signorile, in Giappone per vestire la maglia azzurra alla World Cup, e di Ruseva e Vasileva, di scena con la Bulgaria al torneo di prequalificazione olimpica.

Alla lunga assenza di Enrica Merlo, ancora in fase di ripresa dopo l'intervento estivo al piede, si è poi aggiunta quella di Di Iulio, bloccata da un problema alla schiena. Chiara, non riuscendo ad attaccare, ha vestito i panni di secondo libero e ha dato man forte ad Angela Gabbiadini.

Il sestetto iniziale ha così visto in campo la giovanissima Melandri al centro, compagna di reparto di Iuliana Nucu, il libero Gabbiadini e le schiacciatrici Diouf, Quaranta e Piccinini. E poi la regista Valentina Serena, a Conegliano per affrontare il suo passato: per tre stagioni l'alzatrice veneta è infatti stata capitano della Spes, scesa in campo privo della palleggiatrice Weiss e della schiacciatrice Nikolova.

Le giocatrici allenate da Mazzanti hanno sofferto un po' contro la Spes Conegliano soltanto nel primo set, conquistato per 28-26. Nessun problema, invece, nel secondo e terzo parziale, come dimostrano eloquentemente i punteggi di 25-14 e 25-15 in favore delle bergamasche.

Il campionato si prende ora una lunga pausa: le rossoblù torneranno protagoniste martedì 22 novembre al PalaNorda, dove riceveranno l'Asystel Novara.




m.sanfilippo

© riproduzione riservata