Mercoledì 30 Novembre 2011

Foppa, ancora uno 0-3
Stavolta nell'esordio di Coppa

NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO-VAKIGUNES ISTANBUL 0-3
Parziali: 14-25, 20-25, 17-25.
NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Nucu 8., Signorile 1, Quaranta 3, Gabbiadini (L), Diouf 4, Merlo (L), Di Iulio 6, Ruseva n.e., Piccinini 9, Arrighetti 4, Vasileva 4, Serena. All. Mazzanti
VAKIGUNES ISTANBUL: Gursoytrak n.e., Sonsirma Kirdar 9, Guresen (L), Ozdemir n.e., Avci n.e., Ustymenko n.e., Glinka-Mogentale 16, Cemberci Kirdar 4, Onal 1, Toksoy 8, Nikolic 13, Furst 11. All. Guidetti.
Arbitri: Deregnaucourt (Fra) e Skudnik (Slo).
Note - Battute vincenti: Bergamo 1, Istanbul 10. Battute sbagliate: Bergamo 8, Istanbul 4. Muri: Bergamo 5, Istanbul 15. Durata set: 21', 24', 23'. Spettatori: 1.146. Incasso: 8.689 euro.

Dopo lo 0-3 incassato a Bergamo da Villa Cortese in campionato, ecco lo 0-3 rimediato nell'esordio di Champions League a Treviglio contro le campionesse continentali della VakiGunes Istanbul. Una batosta senza molte attenuanti per la Norda Foppapedretti, considerati i parziali.

Se contro Villa Cortese il team allenato da Mazzanti aveva perlomeno lottato nei primi due set, contro le turche di mister Guidetti Piccinini e compagne si sono arrese senza colpo ferire: 25-14 il primo set per le campionesse d'Europa, 25-20 il secondo e 25-17 il terzo. In definitiva, un disastro.

Con i tre ko in campionato, sono diventate quattro le sconfitte consecutive per le bergamasche che devono recuperare giocatrici (a Treviglio è comunque rientrata il libero Merlo e Piccinini ha giocato a tempo pieno), gioco ed evidentemente motivazioni per poter difendere il loro blasone in campo nazionale e internazionale.

Come consolazione si può ricordare che la VakifGunes Istanbul è la rivale più insidiosa del girone che include anche le romene della Tomis Costanza e le azere dell'Azzerail Baku, per cui il discorso qualificazione non è compromesso in quanto superano il turno le prime tre.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata