Venerdì 26 Ottobre 2012

Colantuono pronto per Pescara:
«Bonaventura, avanti coi gol»

È già tempo di partire per Pescara, dove l'Atalanta sarà in campo domenica 28 alle 15, e così mister Colantuono ha anticipato il suo classico incontro con la stampa al venerdì.

Per quanto riguarda la formazione il tecnico è rimasto abbottonato, facendo però intuire che l'Atalanta tornerà all'antico con Maxi Moralez dietro Denis, Bonaventura a sinistra e Schelotto a destra. «Abbiamo recuperato qualche uomo, ma non a centrocampo - ha detto -. È un peccato la squalifica di Carmona, perché avrebbe fatto rifiatare qualcuno. Biondini è sulla via del recupero: probabilmente se ne riparlerà dopo il match con il Napoli».

Colantuono prosegue analizzando la squadra: «Bonaventura deve dare seguito al gol. È come un figlioccio e gliel'ho detto anche in settimana: ha le possibilità di dare maggiore qualità alla squadra. Da Peluso e Schelotto mi aspetto di più, che tornino ai livelli dello scorso anno».

La trasferta di Pescara nasconde diverse insidie, contro una formazione che in casa non ha ancora vinto, nonostante sia sempre trascinata da un pubblico caloroso. «Da quelle parti c'è tensione, visto che hanno passato una settimana movimentata. Servono testa e raziocinio, visto che loro partiranno all'arrembaggio spinti dalla gente. Dovremo partire forte anche noi senza subirli e rimanendo concentrati. Se sono a 7 punti significa che qualcosa di buono lo hanno fatto».

Colantuono ha infine scherzato sul suo 50esimo compleanno e su come sia stato festeggiato dal suo gruppo: «Gli ho offerto due bottiglie e un po' di pizza. Niente di che, siamo umili e proletari - ha fatto il modesto -. Adesso ci attendono tre incontri ravvicinati: sarà importante fare punti contro tutti».

Simone Masper

fa.tinaglia

© riproduzione riservata