Sabato 01 Dicembre 2012

S7: le magliette di Stromberg
all'Atalanta Store di Oriocenter

S7, la linea di magliette firmata Glenn Peter Stromberg è stata presentata venerdì 30 novembre all'Atalanta store di Oriocenter proprio dallo stesso ex giocatore svedese, bandiera atalantina tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta.

La «Glenn Stromberg special edition» è stata disegnata in collaborazione proprio con lo stesso campione svedese ed è composta da cinque magliette, due bianche, una con la scritta Glenn e l'altra con l'S7 bianco in un cerchio nerazzurro, e tre nere, tutte autografate e con stili diversi.

S'avvicinano le feste e l'Atalanta nella giornata di sabato 1° dicembre chiamerà a raccolta i suoi tifosi più piccini per festeggiare il 2° anniversario del progetto neonati atalantini, ospite d'onore il difensore nerazzurro Daniele Capelli. L'appuntamento è per le 18 sempre al negozio di Oriocenter, dove verranno anche svelate le prime novità del Christmas match del prossimo 23 dicembre contro l'Udinese.

Glenn Peter Stromberg si è poi intrattenuto con la stampa prima d'essere preso d'assalto dai tifosi presenti. La seconda presenza nel giro di un mese in un'iniziativa targata Atalanta non è passata inosservata per il giocatore collegato a filo diretto con il presidente Antonio Percassi.

«È fantastico, un orgoglio totale - ha affermato Stromberg -. In un locale di Goteborg hanno creato il salotto di Glenn: mi hanno detto di portare subito queste magliette. Ho partecipato direttamente al progetto perché sono preciso, ma l'iniziativa è partita dall'Atalanta. La società sa che quando capiterà l'occasione giusta la porta è sempre aperta. Ripeto che qualsiasi cosa che farò nel calcio in Italia la farò qui: non ho avuto altre offerte, ma visto che vedo le partite dal vivo in molti mi cercano».

«Non faccio parte della società ma quando il presidente mi chiama rispondo sempre volentieri. Contro l'Inter e Napoli ero molto positivo, contro il Genoa avevo una mezza paura. La squadra sta facendo bene e la gente è contenta delle imprese contro Napoli e Inter: anche a me è successo qualche volta e quella gioia ti rimane addosso per qualche mese».

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata