Sabato 05 Gennaio 2013

Atalanta, una marea di defezioni
Sarà molto dura contro il Chievo

È di nuovo campionato e l'Atalanta si rituffa nella mischia giocando, domenica 6 gennaio (ore 15), a Verona contro il Chievo nell'ultima giornata dell'andata: i nerazzurri, undicesimi a quota 22 proprio davanti ai prossimi rivali, sono già in una posizione invidiabile, ma punteranno a un risultato positivo per dare continuità al loro cammino, tallone d'Achille stagionale (prima della sosta avevamo pareggiato in casa contro l'Udinese, rigore di Denis), e tenere lontane le squadre che si dibattono nelle brutte acque dell'area retrocessione (il Palermo terzultimo è a -7).

Il match di Verona è delicato perché mister Colantuono dovrà presentare uno schieramento d'emergenza e inoltre le voci di calciomercato potrebbero essere fonte di distrazione. Già contro il Chievo potrebbe vedersi l'Atalanta del prossimo futuro perché, approdato Peluso alla Juventus, Manfredini, nelle mire del Genoa, sarà out per l'influenza, e Schelotto, obiettivo dell'Inter, si siederà in panchina. Peluso sarà sostituito da Brivio, che dovrà dimostrare di essere affidabile anche in fase difensiva, Manfredini da Ferri (c'è pure Lucchini ko) e Schelotto da Raimondi.

Ma i problemi per l'allenatore non si sono esauriti qui, perché c'è anche il centrocampo a pezzi. Squalificato Carmona, il regista Cigarini è in forte dubbio per un attacco influenzale che l'ha debilitato in settimana. Dovesse dare forfait pure lui, sarebbero guai per Colantuono che dovrebbe schierare un duo inedito con tre giocatori in lizza (Biondini, Cazzola e Radovanic), ma nessuno di loro ha le caratteristiche per sostituire Cigarini e dettare la manovra della squadra.

Sarà dura contro un Chievo, rivitalizzato dal tecnico Corini, che si è congedato da 2012 perdendo 2-0 a Torino contro i granata ma che aveva vinto le tre precedenti partite, due di fila in trasferta contro Genoa e Cagliari e una in casa contro una Roma in grande ascesa. Chievo che tenterà il sorpasso in classifica sui nerazzurri, anche perché non frenato da nessuna defezione di rilievo.

I due probabili schieramenti
CHIEVO (4-3-1-2): 54 Sorrentino; 20 Sardo, 2 Dainelli, 3 Andreolli, 13 Jokic; 5 Guana, 16 L. Rigoni, 14 Cofie; 56 Hetemaj; 43 Paloschi, 77 Thereau. All. Corini. In panchina: 1 Puggioni, 18 Squizzi, 12 Cesar, 33 Papp, 26 Farkas, 25 Vacek, 6 M. Rigoni, 10 Luciano, 39 Stoian, 17 Di Michele, 31 Pellissier, 9 Moscardelli.
ATALANTA (4-4-1-1): 47 Consigli; 6 Bellini, 32 Ferri, 2 Stendardo, 28 Brivio; 77 Raimondi, 88 Biondini, 21 Cigarini (44 Cazzola), 10 Bonaventura; 11 Moralez; 19 Denis. All. Colantuono. In panchina: 16 Polito, 78 Frezzolini, 25 Matheu, 44 Cazzola (21 Cigarini), 8 Radovanovic, 7 Schelotto, 9 Troisi, 91 De Luca, 99 Parra.
Arbitro: Mariani di Aprilia (Feverani-Dobosz/Padovan/Russo-Tommasi).
In tv: Sky Calcio 6, Premium Calcio 6.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata